‘Ciao Guero’, in migliaia ai funerali del giovane calciatore della Lazio

funerale daniel guerini
Una bara bianca per Daniel Guerini, morto la scorsa settimana in un incidente stradale
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – In migliaia hanno riempito il piazzale davanti la chiesa di San Giovanni Bosco, nel cuore di Cinecittà, a Roma, per dare l’ultimo saluto a Daniel Guerini, il giovane calciatore della Lazio Primavera rimasto vittima di un incidente stradale la scorsa settimana. Il feretro di ‘Guero’ è arrivato tra gli applausi dei presenti. Ad attenderlo, tra le tante corone di fiori, i compagni di squadra, i coetanei della Roma e molti big della prima squadra. Presenti, tra gli altri, l’allenatore Simone Inzaghi, il capitano Senad Lulic e il presidente Claudio Lotito. In molti hanno indossato una maglietta bianca con un messaggio: “Per sempre sarai la nostra gioia, il nostro vanto! Ciao Guero!”. Ci sono tanti giovani e tanti tifosi della Lazio. Una presenza composta, considerata l’eccezionalità del momento. Due file di palloncini biancocelesti abbracciano la folla. E un lungo striscione dei tifosi campeggia al limite della piazza: “Quando la sera s’addormiva er Monno, Roma lo cullava in braccio ar sonno… ciao Daniel”.

Un altro scroscio di applausi ha accolto la famiglia, distrutta dal dolore e in lacrime. Sull’altare due amici lo hanno ricordato: ‘Lassù prenditi la fascia da capitano'”, “Eri forte davvero, sei il mio angelo”. Al termine della cerimonia amici e familiari si sono stretti al feretro per un ultimo saluto, mentre un altroparlante ha diffuso nell’aria le canzoni preferite di Daniel. Fra le lacrime di tanti, l’addio è sulle note dell’inno laziale mentre in è stato liberato un fumo bianco e celeste insieme a decine di palloncini. La bara bianca, sollevata sopra le teste, li guarda perdersi nel cielo.

LEGGI ANCHE: L’omaggio di Immobile a Guerini: “Gol e vittoria dell’Italia sono per lui”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»