Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Torna lo spettacolo dell’Etna, nuovo trabocco e nube eruttiva alta nove chilometri

A causa della nuova eruzione è stato chiuso lo spazio aereo dell'aeroporto Fontanarossa di Catania, nessun volo, quindi, potrà atterrare o decollare
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

PALERMO –  Fontana di lava, una nube eruttiva alta oltre nove chilometri rispetto al livello del mare e che si disperde verso sud-ovest, un trabocco lavico verso la Valle del Bove. L’Etna torna a dare spettacolo con il cratere di sud-est che nella notte è passato dall’attività stromboliana a fontana di lava. Un nuovo parossismo che ha caratterizzato la notte catanese.
Da una bocca attiva alla base meridionale del cratere continua una debole attività esplosiva e l’emissione di un flusso di lava che si riversa nel settore occidentale della Valle del Bove.

In seguito a questa nuova eruzione è stato chiuso lo spazio aereo dell’aeroporto Fontanarossa di Catania. Ne dà notizia la Sac, società di gestione dell’aeroporto. Nessun volo, quindi, potrà atterrare o decollare.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»