fbpx

Tg Politico Parlamentare, edizione dell’1 aprile 2020

L’OPPOSIZIONE APRE AL GOVERNO: SCRIVIAMO INSIEME I DECRETI

“Noi ci siamo, ma non faremo le comparse”. Dopo quasi tre ore di incontro a Palazzo Chigi Matteo Salvini sintetizza cosi’ l’esito del confronto con il presidente del Consiglio Giuseppe Conte. La Lega, con Fratelli d’Italia e Forza Italia scrivera’ i decreti insieme alla maggioranza ma chiede di aumentare lo stanziamento previsto a 100 miliardi di euro. Il premier chiede una sorta di moratoria sugli attacchi gratuiti. Invito accettato dalle opposizioni che rivolgono l’appello anche ai Cinque stelle. Intanto domani il governo dovrebbe varare il decreto di proroga delle misure di contenimento fino al 13 aprile. A seguire ci sara’ un decreto dedicato alla liquidita’ delle imprese.

DUE DECRETI ENTRO PASQUA, SCUDO DA 500 MLD

Un decreto subito, nel giro di tre giorni, per dare liquidità alle imprese e uno prima di Pasqua con il rinnovo dei fondi per la cassa integrazione, il reddito di emergenza per gli autonomi e per chi è ai margini del lavoro nero e una nuova sospensione dei tributi locali e nazionali. La road map del governo per lenire la crisi innescata dal Coronavirus è tracciata. Il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, ha annunciato che questi provvedimenti libereranno 500 miliardi a garanzia dei prestiti, risorse che verranno immesse nel sistema per sostenere la produzione e aiutare le famiglie.

SITO INPS SOTTO ATTACCO HACKER, PRIVACY VIOLATA

Il sito dell’Inps è andato in tilt questa mattina, quando migliaia di persone hanno cercato di accedere per richiedere il bonus da 600 euro destinato ai lavoratori autonomi. A metà giornata l’istituto ha chiuso tutto. Il presidente Pasquale Tridico ha denunciato “attacchi di hacker” e prepara nuove disposizioni. Da domani il sito sarà accessibile “dalle 8 alle 16 per patronati e consulenti, poi per i cittadini”. Una platea stimata di 5 milioni di persone.

NO DI LOMBARDIA E CAMPANIA AI MINORI A PASSEGGIO

Fa discutere la circolare del Viminale che ricorda come sia consentito ad un genitore per volta portare i bambini a passeggio nei pressi della abitazione e in condizioni di sicurezza. Tra i primi a criticare la decisione ci sono i presidenti di Lombardia e Campania, che temono così di vanificare gli sforzi messi in campo finora. Anche il leader della Lega Matteo Salvini critica il governo, osservando che “mancano mascherine e ossigeno e il ministro dell’Interno liberalizza le passeggiate condominiali”. A difesa della misura si schiera invece la sottosegretaria al Lavoro Francesca Puglisi che parla di “misura di buon senso”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

1 Aprile 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»