Bruxelles, Mattarella: “Patricia vittima di una violenza cieca ed efferata”

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione dei funerali di Patricia Rizzo, vittima degli attentati di Bruxelles,
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

sergio mattarella presidente

ROMA – Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione dei funerali di Patricia Rizzo, vittima degli attentati di Bruxelles, ha espresso “con commozione e sincera solidarietà, sentimenti di vicinanza, a nome di tutto il popolo italiano e mio personale, alla famiglia Rizzo e a tutte le persone che si sono riunite qui oggi per dare l’estremo saluto a Patricia, vittima di una violenza cieca ed efferata. Desidero esprimere la più ferma condanna nei confronti della barbara e insensata violenza terrorista che continua a calpestare il supremo valore della vita umana, mietendo vittime innocenti”.

“Nello stringermi affettuosamente intorno alla famiglia di Patricia in questo triste momento, giungano a voi i sentimenti di commossa partecipazione al vostro dolore da parte mia e dell’Italia intera”, conclude.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»