hamburger menu

Tg Politico Parlamentare, edizione dell’1 marzo 2022

In questa edizione si parla di: guerra in Ucraina; Zelensky fa appello per entrare nell’Ue; inflazione; migrazione in Italia: sbarcate quasi 5500 persone da inizio anno; iniziativa Ali comuni virtuosi

01-03-2022 18:37
Tg Politico
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

UCRAINA, DRAGHI: “L’ITALIA NON SI VOLTA DALL’ALTRA PARTE”

Non si possono disegnare i confini con la guerra. L’Italia non si volterà dall’altra parte perché l’aggressione di uno Stato libero e sovrano da parte della Russia riporta l’Europa indietro di almeno 80 anni. Il premier Mario Draghi in Parlamento torna a condannare l’intervento militare russo in Ucraina. Le sanzioni stanno funzionando ma altre sono allo studio, compresa l’istituzione di un registro internazionale per gli oligarchi. L’Italia mandera’ mezzi e tecnologie militari in Ucraina per sostenerne la difesa, ma ha gia’ stanziato anche aiuti umanitari, a cominciare da 110 milioni di euro. Il premier solidarizza con il governo e il popolo ucraino, ma anche con la gran parte dei russi che non condivide le scelte del presidente Putin. Per Draghi il capo del Cremlino si e’ sbagliato: “Ci vedeva divisi e inebriati dalla nostra ricchezza. Ma siamo stati e saremo pronti a reagire. Vogliamo difendere i nostri valori”.

UCRAINA: “ZELENSKY SI APPELLA ALLA UE, MOSCA BOMBARDA”

“Non ci abbandonate, dimostrate di essere dalla nostra parte”. E’ un appello accorato e commovente quello che il presidente ucraino Zelensky rivolge al Parlamento europeo in collegamento da Kiev. “Senza di voi saremmo soli”, dice, ribadendo la richiesta dell’Ucraina di entrare subito nell’Unione europea. “E’ il momento della verità”, risponde Ursula Von der Leyen, che invita “ad aiutare la Russia che non sta con Putin”. Sul terreno si intensifica l’azione di Mosca: bombe su Kiev ma non solo. Un missile ha distrutto la sede del governo ucraino a Kharkiv e un convoglio militare russo lungo oltre 60 km si dirige verso la capitale. E mentre in Russia vengono arrestati oltre seimila manifestanti contro la guerra, si aggrava l’emergenza umanitaria. Sono centinaia di migliaia i profughi in fuga verso Polonia e Romania.

PREZZI, L’INFLAZIONE ACCELERA

A febbraio, per l’ottavo mese consecutivo, l’inflazione accelera, raggiungendo un livello (+5,7%) che non si registrava da novembre 1995. L’Istat rileva che sono i prezzi dei Beni energetici non regolamentati a spingere in alto la crescita, seguendo la fiammata di gennaio degli energetici regolamentati. Intanto, le tensioni inflazionistiche si propagano, in particolare ai Beni alimentari, trascinando oltre il 4% anche la crescita dei prezzi del cosiddetto “carrello della spesa”.

MIGRANTI, DA INIZIO ANNO SBARCATE IN ITALIA QUASI 5500 PERSONE

Sono finora 5.474 le persone migranti sbarcate sulle coste italiane da inizio anno. Il dato, diffuso dal ministero degli Interni, è aggiornato agli sbarchi rilevati alle 8 di questa mattina. Nello stesso periodo lo scorso anno furono 5.305 mentre nel 2020 furono meno della meta’. La maggior parte dei migranti è di nazionalità egiziana, gli altri provengono poi da Bangladesh, Tunisia, Afghanistan, Eritrea e Costa d’Avorio. Fino ad oggi sono stati 642 i minori stranieri non accompagnati ad aver raggiunto il nostro Paese via mare.

AMBIENTE, ALI LANCIA IL VIAGGIO NEI COMUNI VIRTUOSI

Un viaggio nei Comuni italiani che hanno avviato la transizione ecologica. Dieci tappe in dieci centri per raccontare le esperienze e le buone pratiche delle amministrazioni comunali sui temi della sostenibilità ambientale, economica e sociale. È ‘Comuni Sostenibili On The Road’, l’iniziativa promossa da Ali, Rete dei Comuni Sostenibili e Leganet prodotta con il sostegno di Enel. Dopo il Comune di Grottammare, ‘tappa zero’ del viaggio, il tour proseguira’ a marzo e aprile con le città di Bagno a Ripoli, Prato e Tollo. In tutto dieci tappe, un viaggio per l’Italia che terminerà a settembre in occasione del Festival delle Città a Roma. “La transizione ecologica è una sfida epocale, tutti noi dobbiamo essere in prima linea”, afferma Matteo Ricci, presidente nazionale ALI e sindaco di Pesaro.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-03-01T18:37:21+02:00