Arrestato l’ex presidente del Barcellona Bartomeu

bartomeu camp nou barcellona
Sarebbe coinvolto, insieme ad altri dirigenti, nel cosiddetto Barçagate
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – L’ex presidente del Barcellona Josep Maria Bartomeu, insieme ad altri dirigenti, è stato arrestato questa mattina dai Mossos de Esquadra (il corpo di polizia regionale della comunità autonoma della Catalogna, ndr) per il suo presunto coinvolgimento nel ‘Barçagate’. Come riporta ‘Marca’, gli agenti della Central Economic Crimes Area hanno perquisito gli uffici del Camp Nou e sequestrato documenti. Hanno anche ispezionato la residenza dell’ex presidente e le sedi di alcune delle società legate all’inchiesta. Stanno cercando materiale su una presunta deviazione di fondi attraverso le diverse società che hanno monitorato i social network di alcuni giocatori del Barcellona. Il ‘Barçagate’ è stato scoperto a febbraio, e si fonda sulla denuncia che una società sarebbe stata assunta dal club per condurre sui social una campagna diffamatoria nei confronti di diversi giocatori della prima squadra, tra cui Leo Messi e Gerard Piqué.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»