Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Ruanda, in orbita il satellite che porterà internet a scuola

Studenti della St. Pierre l'hanno chiamato 'icyerekezo', visione
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il governo del Ruanda preme l’acceleratore su tecnologia e educazione, e lo dimostra il lancio di un satellite nello spazio, il primo pensato per portare la connessione internet in una scuola altrimenti irraggiungibile tramite le infrastrutture tradizionali. La scuola secondaria St. Pierre si trova infatti sull’isola di Nkombo, nel Lago Kivu. Una zona dove, hanno sottolineato esperti citati dalla stampa locale, portare i cavi telefonici o la fibra per la connessione internet presenterebbe un costo troppo elevato a fronte di poche garanzie di buon funzionamento.

Il satellite, partito dalla Guiana francese mercoledi’, e’ stato prodotto dalla compagnia britannica OneWeb in partnership con il governo di Kigali. Gli studenti della St. Pierre l’hanno chiamato “Icyerekezo”, “visione” o “sogno” nella lingua locale. “La decisione di investire in tecnologia spaziale e’ parte del nostro piano per colmare il gap digitale, fornendo pari opportunita’ alle comunita’ rurali” ha detto il ministro delle Telecomunicazioni e dell’innovazione, Paula Ingabire.
Kigali punterebbe a migliorare lo sviluppo della popolazione investendo in prodotti tecnologici. In questo senso, osserva la stampa africana, il Ruanda si sta imponendo come un punto di riferimento a livello continentale per l’Ict e le nuove tecnologie.

La scorsa settimana, la compagnia nigeriana Co-Creation Hub (CcHub), ha aperto una sede a Kigali alla presenza del ministro Ingabire, annunciando 11 milioni di dollari di investimenti. La promessa e’ migliorare il funzionamento di settori pubblici come istruzione e sanita’, proponendo soluzioni digitali, e stimolare anche progetti innovativi a livello locale. CcHub ha avviato la prima partnership col Rwanda Biomedical Centre (Rbc).

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»