Roma, dove c’era la libreria ‘Pecora Elettrica’ sorgerà un centro culturale

Lo ha annunciato Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, parlando in occasione dell'inaugurazione dell'archivio Flamigni all'interno del nuovo spazio culturale MEMO a Garbatella
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

 ROMA – A Centocelle, lį dove sorgeva la libreria ‘La Pecora Elettrica‘, distrutta due volte da altrettanti incendi, sta per arrivare una nuova iniziativa culturale targata Regione Lazio. Il presidente Nicola Zingaretti, parlando in occasione dell’inaugurazione dell’archivio Flamigni all’interno del nuovo spazio culturale MEMO a Garbatella, ha annunciato che “tra qualche giorno a Centocelle aprira’ nuovo centro culturale, sostenuto dalla Regione, dove prima c’era una biblioteca”. 

LEGGI ANCHE: Pecora elettrica, vertice in procura: aperto fascicolo per incendio doloso aggravato

Conte a sorpresa a Centocelle incontra i gestori di ‘Pecora elettrica’ e ‘Baraka’

“Ora non ci sono le condizioni per riaprire ‘La Pecora elettrica’”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»