VIDEO | “Basta sciacallaggio sul coronavirus”. E Nardella abbraccia un cinese

Il sindaco di Firenze, Dario Nardella, ha pubblicato su Facebook un video girato insieme ad un cittadino di origine asiatica. "No al terrorismo psicologico"
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

BOLOGNA  – Un abbraccio per esorcizzare le paure e soprattutto respingere il “terrorismo psicologico” ai danni della comunità cinese, che in questi giorni si ritrova a subire lo stigma del coronavirus. Protagonista dell’iniziativa è il sindaco di Firenze, Dario Nardella, che ha pubblicato su Facebook un video girato insieme ad un cittadino di origine asiatica.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, Simit: “Mascherina e isteria collettiva inutili, corretto lavarsi le mani”

“È giusto avere attenzione e precauzione e seguire le indicazioni dell’autorità sanitaria per il coronavirus. Ma quello che non è accettabile- dichiara Nardella- è il terrorismo psicologico, è lo sciacallaggio che alcuni fanno soltanto per trovare una scusa per l’odio e l’esclusione. Invece noi siamo vicini alla comunità cinese in questa battaglia comune”. E l’uomo che affianca Nardella: “Allora sindaco, niente paura?”. Il primo cittadino risponde con un “niente”, poi scatta l’abbraccio tra i due.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

1 Febbraio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»