Tg Politico, edizione del 1 febbraio 2019

https://www.youtube.com/watch?v=tcJq5h7RScU&feature=youtu.be SALVINI A CHIOMONTE: LA TAV VA COMPLETATA Il progetto della Tav può essere rivisto ma l'opera va completata. L'Italia non può
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

SALVINI A CHIOMONTE: LA TAV VA COMPLETATA

Il progetto della Tav può essere rivisto ma l’opera va completata. L’Italia non può restare isolata. Il ministro dell’Interno Matteo Salvini, in visita al cantiere a Chiomonte, si rivolge direttamente agli alleati 5 stelle: “Ci sono 25 km di tunnel scavati nella montagna, tornare indietro sarebbe demenziale”, ha detto il leader della Lega. Luigi Di Maio non arretra e sostiene che i lavori della Torino Lione non sono mai iniziati. Prova a mediare il premier Giuseppe Conte lanciando un patto sui cantieri.

CONTE NEGA LA RECESSIONE: SARÀ UN 2019 BELLISSIMO

Il 2019 sarà un anno “bellissimo”. Ne è sicuro il premier Giuseppe Conte che ribatte così alle previsioni negative di Istat e Confindustria. I dati dicono che l’Italia è in recessione, ma per il presidente del Consiglio non è così: “I dati di questi giorni ci lasciano un po’ preoccupati nell’analisi- ammette di fronte all’Assemblea delle cooperative- ma non c’e’ motivo per perdere la fiducia”.

CARIGE. DI MAIO: ECCO I NOMI DEI POLITICI

Ci sono anche dei politici tra i responsabili della crisi della banca Carige. Il vicepremier Luigi Di Maio fa i nomi nell’aula della Camera e spiega che la crisi e’ dovuta non solo alla “incompetenza dei manager, ma anche alle commistioni della politica”. I quattro nomi sono politici dell’allora Pdl e Ulivo. Per Di Maio la vecchia politica “andava a braccetto con le banche”.

PAPA FRANCESCO: MEDIO ORIENTE SIA TERRA DI PACE

Il Medio Oriente deve diventare terra di pace, non può continuare ad essere terreno di scontro. È l’appello del papa, a pochi giorni da un viaggio negli Emirati Arabi Uniti. Il pensiero di papa Francesco va ai fedeli delle terre in Medio Oriente, affinchè dopo una lunga notte di conflitti, dice il Santo Padre, possano intravedere un’alba di pace.

:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»