Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Militare si uccide in metro; Pressing centrodestra su Pirozzi; Protesta ambulanti da Tuscolana al Circo Massimo

Edizione dell'1 febbraio 2018
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA, MILITARE ESERCITO SI UCCIDE CON PISTOLA IN METRO BARBERINI

Un militare dell’esercito, in servizio di sorveglianza nell’ambito dell’operazione ‘Strade sicure’, si è tolto la vita sparandosi con la pistola d’ordinanza nel bagno alla stazione Metro A Barberini. Il militare, un 29enne appartenente al reggimento Bersaglieri di Cosenza, questa mattina era in servizio con altri due colleghi, quando si è recato nel bagno della stazione e si è ucciso. La dinamica sarebbe stata confermata anche da una prima visione delle immagini del circuito di sorveglianza interna alla stazione.

REGIONALI, PRESSING CENTRODESTRA SU PIROZZI E ZINGARETTI SALE

Nel centrodestra continua il pressing su Sergio Pirozzi per trovare in extremis una convergenza sul candidato Stefano Parisi. “Il signor Pirozzi si è candidato da solo- ha detto il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi- Se resta in campo temo che l’unico effetto sia quello di aiutare la sinistra a vincere”. Pronta la replica del sindaco di Amatrice: “Da Berlusconi parole paradossali”. Intanto un sondaggio dell’Istituto Piepoli vede Nicola Zingaretti sarebbe in testa con un distacco su Roberta Lombardi del 14 per cento. Distacco che sale a 22 per cento se si paragona al risultato prospettato per Parisi, fermo al 16-18 per cento. Pirozzi si attesta invece tra il 6 e l’8 per cento.

ROMA, PROTESTA AMBULANTI DA VIA TUSCOLANA A CIRCO MASSIMO

Decine di ambulanti con i loro furgoni hanno marciato lentamente questa mattina da via Tuscolana fino al Circo Massimo. Motivo della protesta la decisione dell’amministrazione comunale di delocalizzare gli ambulanti da via Tuscolana nelle aree di via di Tito Labieno. Gli ambulanti hanno chiesto al Campidoglio di annullare questa decisione e un maggiore contrasto al commercio abusivo. Forti i rallentamenti alla circolazione su via Tuscolana e poi al Circo Massimo, quando i furgoni si sono diretti sotto la sede del Dipartimento Sviluppo economico e Attivita’ produttive del Comune di Roma.

A OSTIA INAUGURATO STUDENTATO INTITOLATO A GIULIO REGENI

Cinquanta posti letto, aule studio e tre cucine. Sono gli spazi della nuova residenza universitaria di Laziodisu inaugurata oggi dal presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, nella sede dell’hotel ex Enalc, a Ostia, dove sorgerà anche la facoltà di Ingegneria navale dell’Università Roma Tre. Lo studentato prende il nome di Giulio Regeni, il ricercatore italiano sequestrato e ucciso in Egitto nel gennaio 2016. La scelta dell’intitolazione e’ nata da una consultazione tra i ragazzi delle scuole. “Ostia non è solo mafia e criminalità- ha detto Zingaretti- Oggi è una giornata importante per la rinascita di una comunità che vuole combattere e non vuole essere lasciata da sola”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»