Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Parte da Milano un laboratorio mobile per combattere l’epatite C

MILANO - Sconfiggere l’epatite C: parte oggi da Milano Prometheus, il primo laboratorio mobile al mondo per rendere
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

MILANO – Sconfiggere l’epatite C: parte oggi da Milano Prometheus, il primo laboratorio mobile al mondo per rendere più efficace la lotta al virus dell’Hcv. La lotta al virus dell’Hcv passa anche attraverso la realtà virtuale e la formazione medica. Parte oggi da Milano- in Via del Burchiello, fronte Parco Pallavicini- Prometheus, Patient Journey Mobile Lab on Hcv, il progetto di formazione itinerante unico al mondo a bordo del Cell Explorer, un laboratorio mobile supertecnologico dotato delle più sofisticate tecnologie interattive e virtuali. Coinvolgerà nei prossimi due mesi oltre 200 medici specialisti nella cura dell’Hcv in diverse città italiane. Il parere degli esperti: “La Lombardia ha dimostrato ancora una volta di essere vera eccellenza nell’ambito sanitario nazionale ed europeo nella cura dell’epatite C”. Così Massimo Puoti, Direttore del Reparto di Malattie Infettive dell’Ospedale Niguarda Ca’ Granda di Milano.

epatite c“È fondamentale per lo specialista continuare a gestire al meglio scenari clinici complessi e migliorare la prestazione sanitaria”. Così Massimo Colombo, direttore della divisione di Gastroenterologia ed epatologia, dipartimento delle Units multi-specialistiche e dei trapianti, della Fondazione Irccs Cà Granda Ospedale Maggiore Policlinico di Milano. “Grazie a una gestione ottimale del paziente è possibile ridurre i costi di gestione in tutto il percorso terapeutico del paziente con Hcv e con risultati che puntano al 100% di guarigioni”. Così Giuliano Rizzardini, direttore del dipartimento di Malattie infettive dell’Ospedale Sacco di Milano. Il progetto Prometheus offre sicuramente molte opportunità per continuare a migliorare competenze, abilità e conoscenze degli operatori sanitari e garantire l’adeguatezza e l’appropriatezza degli interventi assistenziali e la qualità delle cure rivolte ai cittadini”. Savino Bruno, direttore del dipartimento di Medicina interna ed epatologia dell’Humanitas research hospital Irccs di Milano. Sono disponibili foto del laboratorio mobile che è possibile visitare dalle ore 13:30 alle 14:30.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»