AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

Trump continua a fare il duro: ora manda la portaerei nucleare contro la Corea del nord

Dopo le bombe in Siria per distruggere gli aerei del dittatore Assad, il presidente americano Trump sposta lo sguardo a Oriente. Stavolta nel mirino c’è il dittatore della Corea del Nord, con la sua sfrenata passione per le bombe nucleari. Qui la ragione dello stop Usa, la voglia di mettere la museruola  a Kim Jong-un anche senza l’aiuto dei suoi amici cinesi. Così è stato impartito l’ordine alla portaerei nucleare Carl Vinson di far rotta verso la Corea del Nord, una mossa subito condannata dai coreani che hanno promesso sfracelli per tutto il mondo. Ci vogliono nervi saldi, sangue freddo. Troppe tensioni e attori non troppo a posto con la testa. Va sempre considerato il rischio che a qualcuno scappi il dito sul pulsante, per questo meglio ragionare insieme agli altri grandi. Mettendo magari da parte prove muscolari solo per nascondere i propri problemi interni.

 

Nico Perrone

11 aprile 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988