RUSSIA. PAGANO: “PER L’ITALIA SU SANZIONI DECIDE OBAMA?”

“I russi hanno messo in conto che gli Usa detteranno l’agenda dell’ UE sulle sanzioni. Risponde a questa logica la decisione di mettere in Ucraina un governo eterodiretto dagli Stati Uniti, che non rispetta gli accordi di Minsk e che vuol far ricadere la colpa sui russi. Stessa politica adottata dagli Usa anche sulle sanzioni, facendo esporre gli ambasciatori UE e tra poco anche i rispettivi governi. Ma l’Italia e’ un Paese libero o servo di Obama? Renzi e’ andato in Russia dicendo cose chiare e intelligenti. Ora sia consequenziale. Se perde la faccia lui, la perde l’Italia. Batta un colpo, quindi, e lasci al Parlamento italiano la possibilità’ di esprimersi”. Lo afferma in una nota il deputato Alessandro Pagano, presidente dell’Unione interparlamentare Italia Russia.

On. Alessandro Pagano

21 giugno 2016

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988