AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

REFERENDUM. PAGANO: “DA STAMPA INTERNAZIONALE FALSO STORYTELLING”.

“La stampa internazionale, braccio armato della massoneria e della tecno finanza mondiale, in questi giorni ha gettato la maschera: in Italia la democrazia non conta, deve essere soppressa. Il referendum sulle riforme deve passare con le buone o con le cattive perché altrimenti, sostengono ad esempio il Financial Times, il Wall Strett Journal e El Pais, nel nostro Paese ci sarà il caos. Dobbiamo opporci a questo falso, mistificatorio e pericoloso storytelling. Gli italiani hanno diritto ad esprimersi liberamente per il no a questa scandalosa riforma costituzionale, senza condizionamenti che esulano dal merito della proposta”. E’ quanto dichiara il deputato Alessandro Pagano, componente commissione Finanze della Camera. “Diciamo quindi no ai ricatti, al terrorismo psicologico e alla dittatura della tecno finanza che già tanti danni ha provocato – prosegue Pagano – che vuole dominare il mondo e che vede adesso nell’Italia l’anello debole di questo disegno oligarchico. L’economia italiana si trova in difficoltà non per questo referendum ma per le fallimentari politiche del governo guidato da Renzi, vero burattino in mano ai poteri forti e alle lobby mondiali; politiche economiche che sono state già bocciate come registrato dall’Istat e dai principali indicatori europei. Mandiamo a casa Renzi votando no al referendum – conclude Pagano – e ridiamo dignità agli italiani con un governo finalmente espressione della volontà popolare”.

On. Alessandro Pagano

18 agosto 2016

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988