Rai: caos pagamenti canone, Governo rinvii scadenza luglio

“Sul pagamento del canone Rai in bolletta sarà un luglio infuocato per i cittadini. I tempi ristretti e il caos giuridico-normativo daranno luogo a inevitabili contestazioni, ricorsi, pagamenti indebiti di un balzello di cui, tra l’altro, se ne poteva fare a meno. Disagi e disservizi di cui il principale colpevole e’ il Governo, che se ne è pure infischiato delle tutele previste dallo Statuto del contribuente”. E’ quanto dichiara in una nota il deputato di Ap Alessandro Pagano, componente commissione Finanze.

“Per questo l’Esecutivo – aggiunge – ha l’obbligo quanto meno di far slittare il pagamento del canone in autunno, consentendo così all’Agenzia delle Entrate – come suggeriscono le associazioni dei consumatori – di riaprire i termini per la presentazione delle dichiarazioni di non detenzione per non pagare il canone. Siamo arrivati al paradosso per cui sono sempre i contribuenti onesti a continuare ad essere vessati e vittime della soffocante burocrazia”.

On. Alessandro Pagano

08 giugno 2016

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988