AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

Omicidio Regeni: i giudici egiziani fanno melina, e di fatto coprono gli assassini

I giudici egiziani non vanno avanti, continuano a far melina e quindi non ci sono novità riguardo all’assassinio del nostro giovane connazionale Giulio Regeni. Torturato per giorni, ucciso e scaricato in mezzo ad una strada. Esecuzione con una firma, molto chiara: quella dei servizi segreti egiziani, di fatto controllati dal generale Al Sisi attualmente alla guida del paese.  http://www.dire.it/03-04-2017/113887-regeni-lavvocato-nella-morte-giulio-coinvolti-altissimi-ufficiali-della-national-security

    E’ di queste ore la decisione del Governo italiano di ri-mandare il nostro ambasciatore, dopo averlo richiamato in patria proprio in segno di protesta. http://www.dire.it/04-09-2017/139600-regeni-alfano-ambasciatore-torna-al-cairo-14-settembre-cerchera-la-verita/

   Al nuovo ambasciatore l’arduo compito di fare il possibile, utilizzando ogni via diplomatica, per tener aperta la strada che porta alla verità. Verità sui mandanti e sugli esecutori. Non è possibile che nel 2017 un paese che ha tanti interessi economici con l’Occidente possa usare la tortura e ricorrere all’assassinio di quanti, a torto o a ragione, considera nemici.

   I giudici italiani, intanto, hanno incontrato i genitori di Giulio e a loro hanno riferito che, purtroppo, i giudici egiziani non stanno facendo nulla. Hanno soltanto inviato poche pagine degli interrogatori farsa agli  agenti che hanno avuto a che fare con Giulio Regeni, verbali dove si riportano soltanto i  loro ‘no’,  senza nessuna contestazione o replica in base ai dati acquisiti e alle bugie già smascherate.

   Abbiamo fiducia, l’ambasciatore Giampaolo Cantini è persona seria, onesta, e sicuramente farà di tutto perché l’uccisione di Giulio non resti impunita, che i colpevoli, anche di alto grado, vengano sbattuti in galera.

Nico Perrone

07 settembre 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988