Il dittatore coreano fa esplodere la bomba atomica? Il senatore Razzi: diamogli una caramella

Come riportare alla ragione il ciccio dittatore nord coreano  che spaventa il mondo facendo esplodere la sua bomba atomica? Un senatore italiano, per la precisione Antonio Razzi in quota Berlusconi, che è di casa in Nord Corea, scende in campo e lancia la sua proposta per raggiungere la pace, sulla Terra non quella eterna.  Per Razzi bisogna togliere l’embargo, solo così il dittatorello sarà pronto al dialogo.  “Piano piano, perché è chiaro che chi ha vissuto sempre i tempi del comunismo, di una dittatura, non è che dall’oggi al domani… in Corea, ormai è più di sessanta anni che hanno questo embargo ed anche levarlo pian piano, come si dice…” spiega il senatore al giornalista del Tempo, che poi spara: “Gli dai una caramella e magari si comincia ad addolcire per il dialogo… facciamo come i bambini che vanno a scuola, mi hai rubato una cosa, mi dai una gomma ed io ti faccio questo. E cominciamo a ripristinare i rapporti, come era una volta”. Razzi e lazzi.

Nico Perrone

07 gennaio 2016

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988