CANNABIS. PAGANO: “ATTENTATO A SALUTE PUBBLICA E FAVORE A MULTINAZIONALI”.

“Mentre i nostri giovani saranno sempre più lobotomizzati, avremo da un lato la criminalità organizzata che continuerà a proliferare perché si dedicherà ad altri tipi di droghe e dall’altro le multinazionali del tabacco che si arricchiranno con i nuovi mercati ottenuti con questa legge. Senza ipocrisia, sono questi gli effetti devastanti della criminale proposta di legge che vuole legalizzare la cannabis”. Lo afferma in una nota il deputato Alessandro Pagano, componente della commissione Giustizia della Camera. “Tutte le società scientifiche di radiologia e di farmacologia certificano i danni cerebrali permanenti dei nostri ragazzi che fanno uso di queste sostanze: schizofrenici, privi di capacità di concentrazione, Quoziente Intellettivo abbassato. Questo – prosegue Pagano – e’ quello che producono le droghe che Della Vedova e compagni vogliono legalizzare. Si tratta di un vero e proprio attentato alla salute pubblica al quale ci opporremo con ogni mezzo. Abbiamo iniziato con migliaia di emendamenti e se questo provvedimento non sarà fatto morire, alzeremo le barricate”.

On. Alessandro Pagano

19 luglio 2016

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988