AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

Bullismo, in prima fila per debellare questa piaga

Questa mattina sono stata all’incontro tenutosi all’istituto alberghiero ‘Domizia Lucilla’ di Roma per far sentire la mia vicinanza, nella battaglia contro il bullismo, a un complesso scolastico che è un esempio d’integrazione tra ragazzi disabili e normodotati. Mi hanno insignito del ruolo di madrina del primo laboratorio di pasticceria specifico di Roma. Ringrazio gli studenti, la preside e i professori per l’accoglienza così come il consigliere del Municipio XIV Cecera e quello regionale Valeriani – primo firmatario della legge sul bullismo – per il loro concreto impegno contro un problema che riguarda tutte le nostre scuole e i nostri ragazzi. Nel mio percorso scolastico ho avuto la fortuna di contare su compagni di classe che mi hanno fatto sentire positivamente parte del gruppo classe ma so bene che non per tutti è così: il disabile può avere una fragilità su cui il ‘bullo’, anch’egli fragile ma che esprime questa sua debolezza con la violenza, fa leva per le sue prevaricazioni. Dobbiamo difendere con dei percorsi culturali i nostri giovani, siano essi normodotati o disabili, e realtà come il ‘Domizia Lucilla’ sono esempi, per tutte le attività che portano avanti in tal senso. Come istituzioni è importante che ci si metta a disposizione e, nel caso specifico degli istituti del XIV Municipio di Roma, dobbiamo dire tutti un grande grazie al Consiglio di Stato che ha bocciato i tagli agli AEC, Assistenti Educativi Culturali, decisi inopinatamente dalla giunta municipale a trazione grillina.

On. Ileana Argentin

28 aprile 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

On. Ileana Argentin

Laureata in scienze politiche e giurisprudenza presso La Sapienza. Affetta da amiotrofia spinale, opera subito nell’associazionismo e nel volontariato. Presidente della U.I.L.D.M.(Unione Italiana per la Lotta alla Distrofia Muscolare) di Roma. Viene eletta al Consiglio Comunale, con il Sindaco di Roma Francesco Rutelli diventa membro delle commissioni consiliari di Bilancio, Lavori Pubblici e delle Elette. Riveste la carica di Presidente dell’ ALM (Associazione Nazionale Motulesi). In seguito, viene confermata come consigliere comunale, prima del Partito Democratico di Sinistra e poi nei Democratici di Sinistra. Il Sindaco Veltroni le conferisce la Delega, prima per le Politiche dell’Handicap e successivamente quella per la Salute Mentale e la Legge 626. Viene eletta all’Assemblea Costituente nazionale del Partito Democratico. Nelle elezioni politiche del 2008 è eletta Deputato della Repubblica. Riconfermata a Montecitorio nelle elezioni del 2013 dopo la vittoria delle Primarie PD: prima donna a Roma.

IL DIRETTORE RICEVE


DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988