AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

Atto intimidatorio a Federica Roccisano ennesima dimostrazione escalation criminale

Quanto accaduto ai danni dell’assessore Federica Roccisano è solo l’ennesima dimostrazione di una vera e propria escalation di intimidazioni in Calabria e segnatamente nella ionica reggina.
In attesa che gli organi inquirenti facciano piena luce su esecutori, mandanti e movente, non possiamo non pensare che il carattere intimidatorio dell’atto subito sia da ricondurre all’intensa ed efficace azione politico-amministrativa di Federica.
Federica in pochi mesi ha dimostrato di sapere affrontare con competenza e coraggio i vasti problemi delle deleghe che le sono state assegnate dal Presidente Oliverio.
Con grande dinamismo e determinazione è anche riuscita a non fare mancare la presenza e la voce dell’istituzione regionale in ogni angolo della Calabria.
Per questo oggi la invito ad andare avanti ed esprimo tutta la mia affettuosa vicinanza e solidarietà a lei ed alla sua famiglia.
Per quanto ci riguarda, nella prossima visita della Commissione Antimafia in Calabria che la Presidente Rosy Bindi mi ha comunicato di avere già calendarizzato proprio in Provincia di Reggio e nella Locride, siamo impegnati a promuovere una vasta mobilitazione di tutte le istituzioni (magistratura, forze dell’ordine, enti locali, ecc.) per respingere quella che ormai si presenta come una vera e propria offensiva delle organizzazioni criminali.

On. Enza Bruno Bossio

21 febbraio 2016

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988