ALIMENTI: OLIVERIO (PD), APPROVARE SUBITO LEGGE SU SETTORE BIO

“E’ necessario mettere mano da subito al settore bio approvando la legge già in discussione in commissione Agricoltura di Montecitorio, mettendo così fine alla troppo lunga e incerta attesa di direttive comunitarie, molte volte annunciate e mai elaborate a Bruxelles”. Lo dichiara il capogruppo Pd in commissione Agricoltura Nicodemo OLIVERIO. “A renderlo ancora più urgente sono le consistenti superfici di terreni coltivate con il metodo biologico, pari a una estensione di 1.387.912 ettari – ovvero l’11% della Superficie agricola utilizzata (Sau) italiana – e un mercato interno degli alimenti biologici in continua crescita che ha raggiunto circa 2.46 miliardi dei euro”. “E’ necessario – continua – che nel giro di poco tempo si adottino misure adeguate per migliorare la qualità dei sistemi di controllo e certificazione. Questo per rafforzare il rapporto di fiducia tra consumatori e imprenditori agricoli e anche per creare un sistema di incentivi e premialità nei confronti delle tante oneste imprese agricole”, conclude OLIVERIO.

On. Nicodemo Nazzareno Oliverio

20 ottobre 2016

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

On. Nicodemo Nazzareno Oliverio

Inizia il suo impegno politico presso la Direzione Nazionale della Democrazia Cristiana. In occasione delle elezioni politiche del 2006 è rieletto alla Camera dei Deputati, occupandosi prevalentemente di problematiche del settore agricolo e delle infrastrutture. Alle elezioni politiche del 2008 gli elettori crotonesi lo riconfermano deputato per le liste del PD. Rieletto deputato del Partito Democratico alle elezioni del 2013, attualmente capogruppo alla Commissione agricoltura della Camera dei Deputati.

IL DIRETTORE RICEVE


DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988