IX Congresso Nazionale IG-IBD sulle Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali

IX Congresso Nazionale IG - IBD

Congresso sulle Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali

FIRENZE

Convitto della Calza

29 novembre – 1 dicembre

3 milioni

le persone affette da Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali in Europa

200 mila

le persone affette da colite ulcerosa o malattia di Crohn in Italia

20%

dei casi esordisce in età pediatrica, provocando un decorso più aggressivo

10 anni

il tempo medio che passa dalla diagnosi alla necessità di intervenire chirurgicamente

Video Playlist
1/4 videos
1
Il Prof Alessandro Armuzzi al IX Congresso Nazionale IG - IBD
Il Prof Alessandro Armuzzi al IX Congresso Nazionale IG - IBD
2
Il Prof Flavio Caprioli al IX Congresso Nazionale IG - IBD
Il Prof Flavio Caprioli al IX Congresso Nazionale IG - IBD
3
Il Prof. Marco Daperno al IX Congresso Nazionale IG - IBD
Il Prof. Marco Daperno al IX Congresso Nazionale IG - IBD
4
Il Prof Silvio Danesi al IX Congresso Nazionale IG - IBD
Il Prof Silvio Danesi al IX Congresso Nazionale IG - IBD

La campagna contro le malattie croniche intestinali

Queste malattie, caratterizzate nel loro decorso dall’alternarsi di fasi di riacutizzazione e di remissione con danno intestinale progressivo, si distinguono in due tipi principali: la Malattia di Crohn (MC) e la Colite Ulcerosa (CU).

I temi del Congresso

Decorso clinico

I nuovi dati di epidemiologia ed il decorso clinico dell'IBD in Europa e nel mondo

Medicina personalizzata

Focus sulla medicina personalizzata

Passato e futuro

Le nuove frontiere dei trattamenti per l'IBD tra passato, presente e futuro

Prevenzione infezioni

Strategie per la prevenzione delle infezioni

Controversie

Le principali controversie nelle diverse strategie di trattamento dell'IBD

Situazioni speciali

Gestione di situazioni speciali nelle IBD, in particolare la gestione dei pazienti con storia oncologica.

Ig-Ibd, Toscana eccellenza italiana

L'incidenza delle Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali (MICI) in Toscana varia tra i 3 e i 6 casi ogni 100mila abitanti all'anno per la malattia di Crohn e 8-10 casi ogni 100mila abitanti per la rettocolite ulcerosa

 

Ig-Ibd, record negativo in Piemonte: oltre 20mila casi

l numero di pazienti con colite ulcerosa e malattia di Crohn stimato in Regione Piemonte è complessivamente prossimo ai 20.000 su un totale di 4 milioni di abitanti, ossia lo 0,5% della popolazione.