Influenza, Iss: “Il 6 novembre parte campagna vaccinale, pronte più di 2.000 dosi”

SAN MARINO – Il Titano alza la guardia contro l’influenza. Lunedì prossimo, 6 novembre, partirà infatti la campagna vaccinale antinfluenzale su tutto il territorio sammarinese. Lo comunica in una nota l’Istituto per la Sicurezza Sociale: le dosi di vaccino antinfluenzale, composto secondo le indicazioni dell’Oms, saranno quindi disponibili nei Centri per la Salute. “Il virus in circolazione quest’anno– mette inoltre in guardia l’Iss- presenta una particolare capacità infettiva, per cui la vaccinazione è raccomandata a tutta la popolazione, in particolare per i soggetti a rischio, in cui l’infezione influenzale potrebbe determinare complicanze”.

Tra le categorie, a cui la vaccinazione è raccomandata, rientrano gli over 65, i bambini affetti da malattie croniche e/o con depressione del sistema immunitario, donne in gravidanza in particolare nel II° e III° trimestre. La vaccinazione è inoltre raccomandata al personale che presta assistenza sanitaria, agli addetti dei servizi pubblici di primario interesse collettivo, come gli insegnanti e i donatori di sangue e organi.

900 PERSONE COLPITE DA INFLUENZA NEL 2016

Nel 2016 sono state oltre 900 le persone che hanno contratto l’influenza a San Marino e nella stagione scorsa sono state utilizzate praticamente tutte le oltre 2 mila dosi di vaccino acquistate dall’Iss. Quest’anno,fa sapere l’istituto, ne è stato ordinato un quantitativo leggermente maggiore, con l’intento di aumentare il tasso vaccinale. Sarà il medico curante a confermare per ciascuno l’indicazione alla vaccinazione offerta gratuitamente, previo rilascio delle note informative e del modulo di consenso informato. A sostegno della campagna di sensibilizzazione, l’Iss ha anche previsto momenti di formazione, il primo dei quali è in programma il prossimo 10 novembre nella sala “Il Monte” dell’Ospedale, che rientra nella formazione obbligatoria del personale. Per qualsiasi informazione sulla campagna vaccinale è possibile consultare il sito www.iss.sm o rivolgersi al proprio medico di famiglia.

31 Ott 2017
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»