Roma, dopo il terremoto chiuso Ponte Mazzini: crepe sui basamenti dei lampioni/ FT

 

lesioni_lampioni_ponte_mazzini

ROMA  – Ci sono delle crepe sui basamenti dei lampioni di ponte Mazzini, a Roma. Questo l’esito dei controlli effettuati in mattinata dai tecnici, che sono ancora a lavoro.

Il ponte di fronte al carcere di Regina Coeli, intanto, rimane temporaneamente chiuso al traffico.

Sarebbero almeno quattro le strutture in marmo, su cui poggiano lampioni in metallo alti più di due metri, crepate o parzialmente sgretolate. Inoltre, potrebbe essere stata effettivamente la scossa di terremoto di domenica mattina a portare anche all’incrinamento di una condotta dell’acqua che passa nella zona di ponte Mazzini, e da qui sarebbe nata la perdita segnalata. La squadra di Acea chiamata per il sopralluogo, si è immediatamente recata sul posto per riparare il guasto. A gestire le operazioni, dal punto di vista della sicurezza, sono i Vigili del fuoco.

 

LEGGI ANCHE

Terremoto, a Roma in via Oderisi da Gubbio distacco tra due palazzi/FOTO

Terremoto, Raggi: “Domani scuole chiuse per fare verifiche”

31 Ott 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»