Terremoto, Giannini: “Inizio anno scolastico regolare”

Stefania Giannini_ROMA – “E’ stata una riunione di metodo e organizzazione di tutto quello che serve perché nei prossimi 15 giorni si faccia tutto il necessario affinché l’anno scolastico inizi regolarmente. Siamo qui per far sì che i ragazzi vadano a scuola il prima possibile con soluzioni, ad Amatrice come nelle altre zone, che saranno le più adeguate alla comunità”. Così il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini, a Rieti, ai microfoni di SkyTg24. Quanto alla possibilità che i ragazzi dei territori colpiti dal terremoto vadano a scuola a Rieti, Giannini spiega che “non è questo oggi il momento per indicare le diverse soluzioni. C’è un’amministrazione dei singoli comuni che dovrà decidere cosa fa la comunità e la scuola segue la decisione delle famiglie. Le decisioni delle famiglie sono il punto di partenza, le soluzioni seguono le decisioni delle famiglie“, conclude.

31 agosto 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»