AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE Emilia-Romagna

Imprese straniere in aumento: mille in più dell’anno scorso

Imprenditoria-stranieraIn Emilia Romagna l’impronditoria straniera è in crescita: 44mila aziende totali, 1.100 unità in più rispetto allo scorso anno, vale a dire un +2,7%. Tuttavia, tale incremento è più modesto se confrontato con le altre regioni della Penisola, che supera il 5%.

A fare un balzo in avanti sono le società di capitale (+15,9%), i servizi (+5,3%) e le ditte individuali (+2%). Quest’ultimo settore costituisce il 73% del totale delle imprese straniere, sebbene gli effetti della crisi economica ne abbia un po’ rallentato l’espansione. L’Industria invece risulta in calo.

Buoni anche se non eccezionali, i dati relativi alle cooperative e i consorzi (+2,7%), all’agricoltura.

Nonostante la forte riduzione dei consumi, vanno piuttosto bene le imprese del commercio, con un +3,4%.

31 agosto 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988