Lavoro, cresce l’occupazione ma e’ piu’ precaria; Governo, ‘arriva Fdi’, in fermento la base del M5s

LAVORO, CRESCE L’OCCUPAZIONE MA E’ PIU’ PRECARIA 

Cresce l’occupazione, ma e’ piu’ precaria. Secondo l’Istat ad aprile si confermano i segnali di ripresa dell’occupazione nell’anno in corso. Su base annua la crescita dell’occupazione si concentra nei piu’ giovani e soprattutto negli over 50, per effetto sia dell’aumentata eta’ pensionabile sia dei fattori demografici. La disoccupazione e’ tornata sui livelli della seconda meta’ del 2012. Il mercato del lavoro si e’ trasformato: e’ aumentata la quota delle donne occupate, i lavoratori sono piu’ anziani e si contano piu’ contratti a tempo determinato.

GOVERNO, ‘ARRIVA FDI’, IN FERMENTO LA BASE DEL M5S 

Ore cruciali per la formazione del governo. E intanto si apre lo scontro nel Movimento Cinque Stelle sul possibile ruolo di Fratelli d’Italia. Due vertici a Montecitorio tra i leader di Cinque Stelle, Lega e gli ex An per sbrogliare la matassa dell’esecutivo in fase di gestazione da ben 85 giorni. La base pentastellata e’ in fermento per il possibile ingresso in maggioranza del partito di Giorgia Meloni. Al vaglio anche l’eventualita’ che Paolo Savona venga spostato agli Esteri.

VELTRONI: GENTILONI PUO’ UNIRE IL PD 

E’ Paolo Gentiloni l’uomo che puo’ unire il centrosinistra. A dirlo Walter Veltroni, in un colloquio con il fondatore di Repubblica Eugenio Scalfari. Se nascera’ un governo di centrodestra – osserva Veltroni – non ci sara’ nulla da festeggiare. Importanti conquiste civili e sociali saranno messe in discussione. L’ex segretario del Pd invita ad affidare a Gentiloni il compito di ricucire politicamente l’identita’ del Pd, con un gruppo dirigente plurale. Bisogna cercare energie nella societa’, nelle lotte popolari, nella cultura, dice l’ex sindaco di Roma.

DONNE SENZA DIMORA, IL RACCONTO DELLA RIVISTA DI STRADA 

Storie di donne senza dimora. Il fenomeno, in costante aumento, e’ raccontato sull’ultimo numero della rivista di strada ‘Scarp de tenis’, in vendita da domani. Un modo per raccontare le storie di chi ha vissuto momenti di grave difficolta’ e li ha superati grazie alle reti di accoglienza. Le statistiche, fa sapere il Sir, ci dicono infatti che il fenomeno e’ in aumento. All’interno del numero tante vite, tra cui quella di Leda, finita in strada al termine di una relazione, e Tiziana, che dorme in una struttura di accoglienza, ma sogna il mare.

31 maggio 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»