Marche

Lotta alla corruzione, una tavola rotonda per la nuova disciplina amministrativa

Palazzo_regione_MarcheASCOLI PICENO – E’ in programma ad Ascoli il prossimo 10 giugno una tavola rotonda che si propone di delineare la nuova disciplina della trasparenza amministrativa affrontando anche le problematiche relative alle limitazioni ai dati accessibili e dunque il confine tra trasparenza e privacy. Evento organizzato dal Comune di Ascoli Piceno in collaborazione con l’Unaep e l’ordine degli avvocati di Ascoli, con ospite, tra l’altro, Gianpiero D’Alia, ministro della funzione pubblica nel precedente Governo e presidente della commissione bicamerale per le questioni regionali che affronterà il tema della rilevanza della trasparenza nel sistema di prevenzione della corruzione.

“Questo incontro- dice il sindaco ascolano Guido Castelli- si inserisce in una più ampia proposta culturale messa in atto da tempo dal Comune di Ascoli che mira ad offrire occasioni importanti di alta formazione rivolta ai professionisti e, nello stesso tempo, ad incrementare il turismo congressuale, in continua crescita nel nostro territorio”.

Castelli, anch’egli avvocato, sottolinea l’importanza dell’evento in ragione del ‘peso’ dei relatori invitati e del tema proposto: “Provenienti da tutta Italia, autorità, dottori, avvocati, docenti universitari che, oltre a rappresentare un ottimo veicolo di comunicazione verso l’esterno, decantando le bellezze della nostra città, danno un impulso e nuova linfa all’economia locale– aggiunge il primo cittadino-. Commercianti, titolari delle strutture ricettive e dei bar sono oggi sempre più attenti a questi eventi, ed iniziano a confrontarsi, ad organizzarsi e ad ideare formule di accoglienza sempre più accattivanti. Una crescita culturale, quindi, anche e soprattutto per gli ascolani sempre più attenti alle iniziative propositive“.

31 maggio 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»