Un corso per insegnare agli autisti a dormire bene - DIRE.it

Emilia Romagna

Un corso per insegnare agli autisti a dormire bene

sonno_bimbo

PARMA – Siete proprio sicuri di dormire bene? E’ importante saperlo, perchè dormire bene fa essere rilassati. E’ indispensabile, però, sapere di essere risposati se ci deve mettere alla guida di un mezzo pubblico. Perchè il colpo di sonno è sempre dietro l’angolo. E’ questa l’idea che sta dietro il corso per gli autisti della Tep organizzato a Parma dall’Ausl. Due ore di formazione, in cui agli autisti dei bus verranno spiegato come si può riconoscere- ma soprattutto evitare- il colpo di sonno. Riceveranno consigli pratici ma anche informazioni per capire se il sonno notturno è riposante o se si soffre di qualche disturbo e, nel caso, come risolverlo. Il corso, che si terrà nelle sedi di lavoro di Parma, Fidenza e Bedonia, coinvolgerà circa 500 addetti Tep.

In ‘cattedra’, ci saranno i professionisti del servizio di Prevenzione e sicurezza ambienti di lavoro dell’Ausl di Parma. Nella nota, l’azienda sanitaria ricorda che “un sonno insufficiente o di scarsa qualità, oltre a favorire numerose malattie, può ridurre il livello di attenzione, fattore di primaria importanza per chi di mestiere trasporta centinaia di persone”. Alcuni dati lo confermano: la sonnolenza alla guida è associata infatti a circa un quinto degli incidenti stradali e le persone affette dalla sindrome delle apnee ostruttive notturne (il più frequente tra i disturbi del sonno) hanno un rischio di incidente stradale da 2 a 7 volte superiore a quello osservato nelle persone sane. Gli incidenti causati dal colpo di sonno, infine, sono i più gravi.

autobus

Il tema ‘chiave’ delle due ore di formazione che i professionisti dell’Ausl Franco Roscelli, Silvia Pizzarotti e Ines Tollemeto offrono ai dipendenti Tep è la prevenzione degli incidenti stradali correlati a fattori umani. Il colpo di sonno è tra questi, insieme chiaramente alle droghe e all’alcol, che vanno evitati prima di mettersi alla guida. Il corso, per coinvolgere tutto il personale di Tep, si svolgerà in 16 edizioni, suddivise nelle tre sedi dell’Azienda di trasporti a Parma, Fidenza e Bedonia, con appuntamenti fino a fine anno.

“Nei programmi di formazione obbligatoria per i nostri dipendenti- spiega Annalisa Dassenno, direttore amministrativo e responsabile del personale di Tep– abbiamo scelto questo argomento perché di grande attualità e particolarmente utile per la sicurezza dei nostri operatori e clienti. Dormire è un bisogno primario per ognuno di noi, tanto più per gli autisti dai quali dipende la sicurezza dei passeggeri trasportati”. A prescindere dal lavoro svolto, conclude dunque Dassenno, “per tutti è importante comprendere se si ha un buon sonno e quali rischi si corrono quando non si dorme bene. Anche per questo motivo, riscontro nei colleghi molta aspettativa e interesse nel partecipare all’incontro con i professionisti dell’Ausl”.

31 marzo 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»