AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE giovani

Un amore ‘scandaloso’ che ha cambiato la storia: in sala ‘A United Kingdom’

ROMA – Un amore forte e intenso capace di abbattere qualsiasi pregiudizio e strategia politica. E’ quello vissuto dai protagonisti di “A United Kingdom”, film diretto da Amma Asante e tratto dal libro omonimo di Susan Williams. La pellicola, in sala dal 2 febbraio distribuita da Videa, porta sul grande schermo la storia vera di Seretse Khama (David Oyelowo) e Ruth Williams (Rosamunde Pike), che con il loro amore ‘da scandalo’ hanno combattuto la politica dell’apartheid.

L’anteprima alla stampa

Il film è stato presentato questa mattina alla stampa con un’anteprima al cinema Adriano di Roma. Il film si candida con molta probabilità, ad essere uno dei lungometraggi più romantici della stagione. Niente di costruito o finto: quello dei protagonisti è un rapporto vero, pronto ad incassare i colpi che la vita gli ha inferto per anni, per poi diventare più forte. Una pellicola emozionante, che in un’ora e 45 minuti condensa le vicende più salienti della storia dal 1947 al 1996, anno questo, in cui il Bechuana raggiunse l’indipendenza e cambiò il nome in Botswana.

Punto di forza di ‘A United Kingdom’ è la sintonia tra i due attori David Oyelowo (Selma, Interstellar, The Butler) e Rosamunde Pike (Gone Girl). La loro interpretazione emoziona lo spettatore e lo rende partecipe dall’inizio alla fine del film. A fare da sfondo, due ambientazioni: da una parte Londra, sempre cupa e buia in cui il pregiudizio nei confronti dei neri ha contaminato ogni cosa, dalle famiglie alla politica. Dall’altra l’Africa, terra di infinita bellezza, da sempre contesa dai governi più potenti per le sue ricchezze.

La trama

Nel 1947, Seretse Khama, erede al trono del Botswana, incontra in un bar Ruth Williams, impiegata bianca londinese e tra loro è amore a prima vista. Un amore travolgente e passionale, che in breve tempo spinge i due a convogliare a nozze. Ruth è affascinata dall’ostinata volontà di Seretse di lottare per un mondo più giusto e decide dal primo momento di sposare e condividere quella stessa visione. Entrambi percepiscono la necessità di un cambiamento: Seretse vede nuove opportunità per il suo popolo in seguito all’indebolimento del potere dell’Impero Britannico, Ruth intuisce la possibilità di una “vita più grande”, più importante nel movimento delle donne per l’indipendenza e per l’uguaglianza.

Bianchi e neri, un tema ancora attuale

Il film di Amma Asante, porta sul grande schermo un tema sfortunatamente attuale: quello dei pregiudizi razziali infatti, è un argomento che fa ancora discutere e riempie le cronache dei giornali. Oltre ai recenti fatti delle sparatorie americane tra poliziotti bianchi e vittime di colore, risale a poco meno di un anno fa la polemica #OscarSoWhite, hashtag lanciato da Spike Lee nel 2016, stanco di vedere solo attori bianchi candidati agli Oscar per due anni consecutivi.

Il cast e i commenti degli attori

La sceneggiatura del film è stata scritta da Guy Hibbert (Il diritto di uccidere, L’ombra della vendetta). Il cast è composto da David Oyelowo, Rosamund Pike, Jack Davenport, Terry Pheto e Tom Felton.

Per David Oyelowo (protagonista di Selma), una delle cose più belle del film è stata recitare con l’attrice inglese Rosamund Pike, che ha subito accettato la parte dopo aver ricevuto la sceneggiatura e alcune foto dei Khama.

“Adoro Ruth Williams, ha affermato la Pike, era una ragazza con una grinta e un coraggio unici. Finita la guerra si era rifiutata di vivere come una classica casalinga di periferia e si era trovata un lavoro come impiegata della Lloyds Insurance. Quando incontrò Seretse Khama, s’innamorò di lui senza alcun preconcetto”.

Oyelowo non conosceva la storia di Seretse Khama e quando si è trovato sul posto in Botswana, ha scoperto che anche molti Botswana non lo conoscevano sebbene il figlio di Seretse sia l’attuale presidente. “Molti ignoravano le sue origini”, ha detto l’attore. “Sembrava che questa storia non venisse tramandata o insegnata – ha affermato Oyelowo – nemmeno all’interno della stessa famiglia Khama e a scuola si limitano ancora a studiare le vicende di David Lingstone, missionario ed esploratore britannico del 19esimo secolo”.

31 gennaio 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988