Istat: “A ottobre il tasso di disoccupazione sale +10,6%”

Dai dati dell'istituto di statistica sale anche il dato giovanile

Condividi l’articolo:

ROMA – Il tasso di disoccupazione dei giovani sale rispetto a settembre arrivando al 32,5% (+0,1 punti ma il mese precedente e’ stato rivisto dal 31,6% al 32,4%)) ma resta in calo rispetto a ottobre 2017 (-1,6 punti). Lo rileva l’Istat.  Il tasso di occupazione dei giovani tra i 15 e i 24 anni e’ al 17,6%, in lieve crescita sia sul mese (+0,1 punti) e sull’anno (+0,3 punti).

ISTAT: TASSO DISOCCUPAZIONE OTTOBRE SALE A 10,6%

Il tasso di disoccupazione a ottobre sale ancora toccando il 10,6% con una crescita di 0,2 punti su settembre, a seguito di un arrotondamento, e un calo di 0,2 punti su ottobre 2017. Il mese di settembre e’ stato rivisto al rialzo al 10,3%. Lo rileva l’Istat.
I disoccupati nel mese- spiega- erano 2.746.000, in crescita di 64.000 unita’ su settembre e in calo di 118.000 unita’ su ottobre 2017. Se si guarda al trimestre agosto-ottobre il tasso di disoccupazione e’ diminuito di 0,2 punti sul trimestre precedente.

ISTAT: OCCUPATI OTTOBRE STABILI, +159.000 SU ANNO

A ottobre gli occupati sono rimasti sostanzialmente stabili rispetto a settembre (+9.000 unita’) mentre sono cresciuti di 159.000 unita’ su ottobre 2017. Lo rileva l’Istat spiegando che il tasso di occupazione e’ rimasto stabile al 58,7%. L’occupazione appare in calo nel trimestre agosto-ottobre rispetto a quello precedente (-40.000 unita’). La stabilita’ degli occupati su settembre deriva da un aumento dei dipendenti permanenti (+37.000) e da un calo per i lavoratori a termine (-13.000) e degli indipendenti (-16.000).

Leggi anche:

30 Novembre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»