Manovra, Salvini: “Il 2,4% non è mica scritto sulla Bibbia”

“Io non sono mica un bombarolo, a maggio dopo le elezioni si va in Europa in forza per cambiarla da dentro”.

Condividi l’articolo:

ROMA – “Sono convinto che l’accordo con l’Europa lo troveremo. Il 2,4%? Non è mica scritto nei 10 comandamenti della Bibbia”. Lo dice il vicepremier Matteo Salvini, ospite di Porta a porta.

UE, SALVINI: “NON SONO UN BOMBAROLO, VOGLIO CAMBIARLA DA DENTRO”

“Io non sono mica un bombarolo, a maggio dopo le elezioni si va in Europa in forza per cambiarla da dentro”.

MIGRANTI, SALVINI: “ITALIA NON ACCOGLIE CHI SCAPPA DA CALDO O FREDDO”

Il Global compact “mette nello stesso pentolone tutti gli immigrati, mentre un conto sono quelli che scappano dalla guerra e un conto è chi scappa per mille e uno motivi, come i migranti climatici. Non è che se hai caldo o freddo ti posso mantenere in un albergo in Italia”. 

RIACE, SALVINI: “RIPOPOLARE CALABRIA CON CALABRESI, NON CON AFRICANI”

“A Riace è stato arrestato il sindaco. È surreale che un paese abbia bisogno dei migranti per ripopolarsi. Se fossi un amministratore mi interrogherei perché tanti ragazzi calabresi vanno via, vanno a cercare lavoro in Germania”. Così il vicepremier Matteo Salvini, ospite di ‘Porta a porta’, torna a parlare di Mimmo Lucano. “Non posso ripopolare la Calabria, la Sardegna o il Trentino con i migranti pagati coi soldi degli italiani. Questo governo- aggiunge- aiuterà Riace a ripopolarsi con i calabresi, non prendendo pezzi di Africa e portandoli in Italia”.

TAV, SALVINI: “IO PREFERISCO ANDARE AVANTI”

“Sulla Tav io preferisco andare avanti invece che andare indietro. Nel contratto di governo pero’ e’ previsto che bisognerà aspettare l’analisi costi-benefici e la stiamo facendo. Cert,o se ho fatto un buco nella montagna preferisco completarlo e farci passare i treni”.

Leggi anche:

30 Novembre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»