AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE politica

Renzi apre ad alleanze, è scontro; Nel 730 le spese dei pendolari; Gentiloni rilancia l’India


Ecco i titoli e il tg politico realizzato dall’agenzia Dire

RENZI APRE ALLE ALLEANZE, MA E’ SCONTRO

Matteo Renzi apre alle alleanze a sinistra e al centro. “Nessun veto, per vincere servono i voti”, dice il leader del Pd. Il vicesegretario Maurizio Martina gli fa eco: “Siamo intenzionati a creare una coalizione larga”, dice rivolto a Pier Luigi Bersani e Massimo D’Alema. Il presidente della regione Toscana Enrico Rossi non vede le condizioni per un’intesa con il Pd. Renzi ha fatto politiche neo-reganiane”. Per Michele Emiliano, invece, “e’ inevitabile costruire il centrosinistra. Per farlo bisogna partire dal programma lasciando da parte il tema della leadership”.

MANOVRA, DETRAIBILI LE SPESE PER I PENDOLARI

Ultimi ritocchi alla legge di bilancio che inizia il suo iter al Senato. Le spese per tram, bus, metro e treni regionali diventano detraibili fino a 250 euro. Il bonus energia scende dal 65 al 50%, ma arriva quello verde, al 36%, per la sistemazione a verde di aree scoperte di edifici e immobili esistenti. Il super-ammortamento scende al 130%. Sale di poco la soglia per incassare gli 80 euro, in modo da non escludere i dipendenti pubblici.

GENTILONI RILANCIA RELAZIONI CON L’INDIA

Far ripartire il rapporto di amicizia, dopo il caso dei maro’. Il Presidente del consiglio Paolo Gentiloni in visita ufficiale in India, a 10 anni di distanza dall’ultima volta di un premier italiano. Accolto dal primo ministro Nerendra Modi, Gentiloni punta ad intensificare le relazioni diplomatiche e le opportunità di affari per le imprese italiane che operano in India. Tra gli obiettivi comuni anche la lotta ai cambiamenti climatici ed il problema dell’immigrazione.

LA MEDIAZIONE DEL PAPA NELLA CRISI NORDCOREANA

Si terra’ il 10 e 11 novembre a Roma il Vertice mondiale per il Disarmo nucleare. A volerlo Papa Francesco, che ospitera’ in Vaticano undici premi Nobel per la pace. A rappresentare la Santa Sede fra gli altri il segretario di Stato Pietro Parolin e il cardinale Peter Turkson. Il Vaticano vuol collaborare a definire una mediazione nella crisi nord-coreana, scongiurando il primo luogo il rischio di un conflitto nucleare. “L’umanità rischia il suicidio”, ha detto Papa Francesco.

30 ottobre 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988