AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE europa

Sale la tensione in Catalogna. Spari contro un seggio, 4 feriti. Bloccato sito per voto online

ROMA – Quattro feriti davanti a un seggio in Catalogna, a Osona, dopo che una persona questa notte ha esploso colpi di carabina ad aria compressa contro la scuola che ospita il seggio. Lo riferisce la Vanguardia.

I FERITI VOLEVANO IMPEDIRE ALLA POLIZIA DI SEQUESTRARE IL SEGGIO

I feriti, al petto e al collo, si erano radunati per impedire alla polizia di sequestrare il seggio posto in una scuola. Non corrono pericolo di vita. L’attacco al seggio, uno dei 2315 allestiti per il referendum sull’indipendenza indetto dal governo catalano per domani, e’ avvenuto nel quartiere Erm di Manlleu.

I SEGGI SONO STATI OCCUPATI PER EVITARE CHE VENGA FERMATO IL REFERENDUM

Nella regione sale la tensione mano a mano che ci si avvicina all’appuntamento di domani. Migliaia di persone in piazza e centinaia di seggi occupati per scongiurare il rischio che Madrid impedisca la consultazione.

OSCURATO IL SITO PER IL VOTO ELETTRONICO

Il governo centrale ha chiuso lo spazio aereo sopra Barcellona ai voli privati e agli elicotteri fino a lunedi’. Ha oscurato il sito per il voto elettronico del governo catalano, in modo da impedire che possa essere usato come alternativa al voto fisico.

di Alfonso Raimo, giornalista professionista

30 settembre 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988