Imprese, solo il 20% fa formazione: nasce finanziamento Fonarcom - DIRE.it

Welfare

Imprese, solo il 20% fa formazione: nasce finanziamento Fonarcom

MILANO – Se in Italia solo il 20% delle imprese fa formazione continua per timore dei costi, ora nasce uno strumento di finanziamento integrato per dar loro una mano. Perché se il mondo cambia e lo fa in maniera rapida, restare immobili, specie nel mondo del lavoro, può essere un pericolo. In questo ambito, dunque, entra in gioco la formazione aziendale continua e ben strutturata, tema del quale si parla oggi al Festival del Lavoro 2018, a Milano, col fondo interprofessionale Fonarcom a presentare il nuovo strumento. Visto che le imprese con meno di 250 dipendenti di solito decide di non fare formazione a causa dei costi che comporta.

“Si stima che circa il 20% delle pmi faccia regolarmente formazione“, sottolinea appunto Mario Moioli, che di Fonarcom è coordinatore nazionale formazione e sviluppo, e che affronta il tema insieme al presidente Fonarcom Andrea Cafà e ad altri ospiti.

Tra loro anche il presidente della Fondazione Consulenti per il Lavoro Mauro Capitanio, il quale spiega che la formazione, dieci anni fa, “nacque come un prato libero dove a bruciare furono in molti, mentre è opportuno crearsi il proprio orticello“.

Ecco perché Fonarcom propone una formazione legata ad ambiti, per alimentare sinergia tra le imprese di uno stesso settore. Ma anche per specializzare le competenze e renderle dunque spendibili. Il 20% a detta dello stesso Moioli è infatti “un dato ancora molto basso rispetto ad altri paesi europei, e bisogna migliorarlo. Per questo Fonarcom in questi anni ha cercato di dare un contributo, ma oggi vogliamo fare di più”.

Da qui il nuovo strumento di finanziamento pensato per le piccole aziende e si chiamerà ‘Ambito per sistemi di imprese’, col quale “cerchiamo di dare un contributo per aumentare questa quota almeno al 30%”.

Una base, quella di Fonarcom, che comprende 175.000 aziende nel paese e che si promette di ampliare sempre più il proprio raggio.

“La collaborazione con Fonarcom nasce nel 2014”, ricorda Matteo Sacchi, responsabile rsu del gruppo Meregalli, impremditore e cliente Fonarcom. L’idea, come fa sapere Sacchi, nasce “grazie ad un’intuizione del nostro presidente, che presentandosi nel mio ufficio con un articolo di un famoso quotidiano mi chiese: ma noi cosa facciamo per la formazione?

Da lì nacque il sodalizio, che ha generato “corsi di formazione a tutti i livelli, erogati per 80 dipendenti, con un totale 160 ore per 35.000 euro di finanziamento”, spiega.

Non solo, “abbiamo notato grossi miglioramenti nel sistema produttivo, i dipendenti quando finiscono un corso ci chiedono quando inizia il prossimo- chiosa il responsabile aziendale- e soprattutto, incrementi di fatturato a doppie cifre”.

30 giugno 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»