Lazio

Bud Spencer, commozione e cori all’uscita del feretro

bud_funerali

ROMA – Una grande commozione, sempre sulle note di ‘Dune Buggy’, ha accompagnato l’uscita del feretro di Carlo Pedersoli, meglio conosciuto come Bud Spencer, dalla Chiesa degli Artisti a piazza del Popolo a Roma dove si sono celebrati i suoi funerali. Lunghissimi applausi delle centinaia di persone che lo hanno atteso fuori dalla chiesa sfidando afa e caldo per un ultimo saluto al gigante buono del cinema italiano.

bud_funerali2

Un breve ma intenso e corposo corteo funebre lo ha accompagnato fino a piazzale Flaminio bloccando letteralmente il traffico, seppur per pochi minuti. Tantissimi i cori che si sono levati in suo onore, da “Bambino, bambino” a “Bulldozer” e Bomber, a ricordare i suoi mitici personaggi, fino a “Bud” e “Carlo“. Qualche momento di tensione all’uscita di Terence Hill, collega e amico di sempre, preso d’assalto da giornalisti e fotografi per un ricordo di Bud.

di Adriano Gasperetti, giornalista

LEGGI ANCHE:

30 giugno 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»