Cgil, Cisl e Uil: "Domani sciopero Tirreno Power, a rischio 200 posti" - DIRE.it

Welfare

Cgil, Cisl e Uil: “Domani sciopero Tirreno Power, a rischio 200 posti”

tirreno power
ROMA – Domani è sciopero nazionale per l’intera giornata di tutti i lavoratori del Gruppo elettrico “Tirreno Power” (tre centrali termoelettriche: Vado Ligure, a Savona; Torrevaldaliga Sud, a Civitavecchia, Napoli Levante e 17 centraline idroelettriche distribuite nell’arco dell’Appennino ligure, per 380 lavoratori circa), investito da qualche anno da una pesante crisi industriale.

“Ma non mancherà l’erogazione dell’energia elettrica– assicurano i sindacati del settore Filctem-Cgil, Flaei-Cisl, Uiltec-Uil, promotori della mobilitazione- né tantomeno i servizi essenziali ai cittadini”.

L’astensione dal lavoro “si è resa necessaria dopo la mancata presentazione di un piano industriale credibile da parte di Tirreno Power, tale da consentire la ripresa dell’attività produttiva a salvaguardia dell’occupazione dei dipendenti, a pochi mesi dalla scadenza degli ammortizzatori sociali”.

30 maggio 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»