Mentana, uomo in pericolo di vita dopo aggressione in un bar: è giallo

ROMA – Violenta aggressione nella notte verso l’1.30 fuori da un bar in via delle Molette, a Mentana, dove un uomo di 54 anni e’ stato ritrovato riverso in terra in un lago di sangue da alcuni avventori. La vittima, secondo quanto ricostruito finora dai carabinieri, addetto alla consegna della pasticceria, aveva appena lasciato nel bar le confezioni con paste, poi all’uscita del bar e’ stato aggredito da una o piu’ persone. 

L’ uomo, trasportato in codice rosso dal 118 si trova in pericolo di vita all’ospedale Sant’Andrea. Ha riportato diverse fratture facciali e al cranio. La prognosi e’ riservata.
Sulla vicenda indagano i Carabinieri di Mentana insieme al Nucleo operativo di Monterotondo, che al momento stanno setacciando la zona per verificare la presenza di telecamere. La vittima dell’aggressione non ha precedenti penali e non risulta essere stato rapinato, pertanto al momento le indagini restano aperte a piu’ ipotesi.

30 Marzo 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»