Roma, Pasqua al Maxxi: mostre, focus e progetti speciali

ROMA – Sabato, domenica e lunedi’… al Maxxi di Roma. Il museo sara’ aperto per tutto il lungo weekend pasquale, con apertura straordinaria anche lunedi’ 2 aprile, giorno di Pasquetta (ore 11-19, ingresso fino a un’ora prima della chiusura. In rassegna ben 10 tra mostre, focus e progetti speciali. Ma il lungo weekend del Maxxi inizia gia’ venerdi’ sera, 30 marzo, alle ore 18 con il reading teatrale ‘L’Umano nell’uomo’.

Arte e Scienza fusi insieme, appunti di un viaggio con l’attrice Sonia Bergamasco e il fisico sperimentale Guido Tonelli, tra i protagonisti della scoperta del bosone di Higgs (Auditorium del MAXXI). A partire dal breve racconto ‘La cagnetta’, scritto da Vasilij Grossman pochi anni prima di morire, Tonelli e Bergamasco propongono una riflessione sul nostro modo di rappresentare il mondo attraverso i linguaggi solo apparentemente distanti dai concetti di arte e scienza. Nel racconto di Grossman infatti, la descrizione dei preparativi di un viaggio spaziale attraverso gli occhi innocenti di una cagnolina ha come effetto secondario una nuova forma di rapporto tra i protagonisti di questa esperienza.

MOSTRE, FOCUS, PROGETTI SPECIALI 

Il pubblico potra’ scoprire i video, le sculture e le potenti installazioni della mostra ‘Blackout’ di Jennifer Allora e Guillermo Calzadilla, che raccontano la crisi ambientale del nostro pianeta (la mostra e’ affiancata anche da una rassegna video, ospitata nella video gallery del MAXXI, con tutta la loro produzione). I visitatori inoltre potranno immergersi nella dimensione dello spazio-tempo della straordinaria mostra ‘Gravity’. Immaginare l’universo dopo Einstein e scoprire la forza e la vitalita’ dell’arte contemporanea libanese in Home Beirut Sounding the Neighbors.

E poi potranno essere ammirate le opere d’arte e progetti di architettura che fanno parte della Collezione permanente, muoversi attraverso gli Internet Paintings di Miltos Manetas che esplorano l’immaginario dell’eta’ contemporanea o scoprire, attraverso il focus ‘Disegno ergo Progetto’ i meravigliosi disegni di architetti della collezione MAXXI, quali: Alessandro Anselmi, Costantino Dardi, Giancarlo De Carlo, Aimaro Isola, Franco Purini, Aldo Rossi, Maurizio Sacripanti e Carlo Scarpa.

E poi tra progetti speciali da non perdere: i ’55 giorni di Aldo Moro’ con le opere 3,24 mq di Francesco Arena, ‘Il Processo’ di Rossella Biscotti, ‘J&B e Varieta” di Flavio Favelli; ‘When Sound becomes Forms’, racconto dell’avanguardia sonora italiana con fotografie, film, video, manifesti storici, LP originali e contributi audio; infine, ‘WUNDERMoRe’ il nuovo appuntamento con ‘The Independent’, il programma di ricerca dedicato alle piattaforme indipendenti: protagonista l’archivio digitale MoRe che mette in mostra i progetti mai realizzati di artisti del XX e XXI secolo.

30 Marzo 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»