AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE sardegna

In Sardegna la più alta mortalità tumorale maschile d’Italia

Asl e ospedale CagliariLa Sardegna è la regione italiana con mortalità maschile maggiore per tumori. Nel 2011, infatti, presenta nella classe di età 19-64 anni la mortalità per tumori tra i maschi più alta in Italia, pari a 12,1 per 10mila persone (vs un valore medio nazionale di 10,2 per 10mila). A svelarlo è il ‘Rapporto Osservasalute 2014’, condotto dall’Osservatorio nazionale sulla salute nelle regioni Italiane, presentato oggi a Roma presso il Policlinico universitario ‘Agostino Gemelli’.

La Sardegna è anche la regione che vanta la migliore disponibilità di pediatri di libera scelta. Secondo il Rapporto ce ne sono “1,14 per mille bambini residenti di età tra 0-6 anni, contro 0,97 per mille in Italia”. Per questa regione, infine, anche quest’anno resta il primato negativo della frequenza di incidenti domestici: “Sono il 19,5 per mille nel 2013 (contro un tasso medio nazionale di 10,5 per mille)- conclude il Rapporto- addirittura in aumento dall’anno precedente quando era di 16,8 per mille”.

30 marzo 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988