Politica

Lo strano caso di Firenze: il renziano Cecchi si candida con il M5s

ROMA –  Le liste dei candidati alle Politiche 2018 continuano a far discutere. Succede, per esempio, che a Firenze sia schierato tra i grillini un (ex) renziano doc, Nicola Cecchi. Il commento del leader del Partito democratico è sarcastico: “Se sono a corto di candidati, il nostro vivaio è a disposizione”. Più caustico il diretto interessato: “Renzi? Se lo conosci, lo eviti”.

CECCHI: FELICE ESSERE IN M5S, SE CONOSCI PD RENZI LO EVITI

 

“Se li conosci, li eviti. Una spiegazione necessaria per chi in queste ore si interroga sulla mia candidatura con il MoVimento 5 Stelle dopo il mio passato di vicinanza al Pd: sono stato iscritto al Partito Democratico e dopo aver visto ciò che è diventato con Matteo Renzi ne sono uscito deluso e amareggiato, come molti altri iscritti ed elettori di centrosinistra. Se conosci il PD di Renzi, l’unica cosa che puoi fare è evitarlo, chiuderti la porta alle spalle e andare via”, scrive su facebook Nicola Cecchi, che si battera’ per il M5s proprio nel collegio di Renzi. “E’ dura ammettere ‘mi sono sbagliato’– prosegue- e riconoscere di aver messo il proprio impegno e la propria passione al servizio della causa sbagliata, ma è quello che ho dovuto fare io. Il passo successivo, e naturale, è stato mettermi al servizio del Paese con una forza coerente e trasparente come il MoVimento 5 Stelle. Anche a chi mi ricorda la mia campagna (qualche post) per il SI’ al referendum costituzionale rispondo senza imbarazzo: l’ho sostenuta nella convinzione che in quel momento fosse la migliore delle scelte possibili, convinto che la nostra Costituzione doveva e poteva essere migliorata. Ma col senno di poi, dopo la delusione per un Presidente del Consiglio che dice di dimettersi in caso di sconfitta e poi non lo fa, posso dire che oggi non rifarei quella scelta”. 

“Quindi sono felice di essere oggi con il MoVimento 5 Stelle, che mi ha accolto per il lavoro fatto per la mia Toscana in qualità di vice presidente della Assemblea dei Toscani nel Mondo e sarà un piacere continuare a promuovere l’immagine di questa terra meravigliosa, che politicamente non è solo la regione di Verdini, Renzi, Boschi, etc…”, conclude.

RENZI: CECCHI? M5S A CORTO CANDIDATI, NOSTRO VIVAIO A DISPOSIZIONE

 

“Mi fa piacere che il M5s prenda i nostri”, evidentemente “i grillini sono a corto di candidati. Si accomodino, il nostro vivaio e’ a disposizione”, commenta Matteo Renzi, segretario del Pd, a Radio 101. 

Certo, aggiunge, “mi dispiace per i 5 stelle che dovranno votare chi ha votato si’ al referendum. E’ come quei giocatori che non trovando spazio in una squadra, vanno a farsi le ossa da qualche altra parte”.

30 gennaio 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»