AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE mondo

‘Bike for Africa’, dal Senegal al Gambia in bicicletta

ciclabileROMA – Giovedi’ 28 gennaio ha preso il via la terza edizione di ‘Bike for Africa’, un’iniziativa che porta 45 dipendenti della Brussels Airlines e una ventina di alti dirigenti di societa’ belghe a pedalare per cinque giorni attraverso il Senegal e il Gambia (in totale 400 km) per sostenere organizzazioni non governative locali e belghe e per far luce sul grande potenziale del continente africano all’indomani della crisi dell’ebola. L’obiettivo: raccogliere 150mila euro.

‘Bike for Africa’ e’ stata organizzata per la prima volta nel 2011 in Ruanda e Burundi, quando i dipendenti della compagnia aerea e di alcune societa’ belghe hanno raccolto 93mila euro per Sos Children’s Village. Due anni piu’ tardi, la squadra ha seguito le orme di Stanley in Uganda, e 140mila euro sono andati all’ospedale Corsu a Kampala e lo United Fund del Belgio. Questa volta, Brussels Airlines ha voluto alzare a 150mila euro la somma raccolta per le diverse associazioni di beneficenza in Gambia, Senegal e Belgio. Brussels Airlines ha scelto deliberatamente l’Africa occidentale per accendere i riflettori sull’iniziativa ‘Africa is not Ebola’, lanciata dalla compagnia aerea per aiutare a ricostruire la reputazione dell’Africa dopo l’epidemia di ebola, che ha causato gravi danni economici al continente. Tra i top manager belgi che partecipano al mini tour ci sono l’amministratore delegato della Brussels Airlines, Bernard Gustin, quello del Gruppo Rossel, Bernard Marchant, e di Lampiris, Tom Vande Cruys. C’e’ anche il cantante Piet Goddaer (Ozark Henry).

30 gennaio 2016

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988