Ragusa, intercettato un veliero con a bordo 11 tonnellate di hashish

Arrestati i 2 componenti dell'equipaggio

Condividi l’articolo:

PALERMO – Undici tonnellate di hashish a bordo di una barca a vela di 19 metri intercettata in acque internazionali. La scoeprta è della guardia di finanza di Ragusa, che ha sequestrato la droga e arrestato i due componenti dell’equipaggio, entrambi di nazionalità bulgara. L’operazione è stata portata a termine da una task force congiunta della guardia di finanza composta da unità navali del Gruppo aeronavale di Messina e Sezione operativa navale di Pozzallo, del Nucleo Pef-Gico di Palermo, del Nucleo polizia economico-finanziaria di Ragusa e della Tenenza di Pozzallo, coordinati dal Servizio centrale investigativo criminalità organizzata. I dettagli dell’operazione verranno illustrati nel corso di una conferenza stampa convocata per le 11 presso la Sala Polifunzionale del Comando provinciale delle fiamme gialle, in piazza Libertà 6. All’incontro con i giornalisti parteciperà il procuratore Fabio D’Anna.

Leggi anche:

29 Novembre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»