Lazio

Pasolini. Al Teatro Lido i Comizi d’amore 2015 girati a Ostia

ROMA – Ostia ricorderà Pier Paolo Pasolini nel quarantesimo anniversario della sua morte e lo farà proponendo il mare così caro al Poeta, la periferia spesso ingoiata dalla forza centripeta della città. Nel luogo dove Claudio Caligari ha deciso di tornare per girare il suo ultimo capolavoro, Non essere cattivo, lì dove è stato ambientato Suburra di Stefano Sollima, nella terra che rappresenta l’ultimo avamposto della Capitale verso il mare, terra di contraddizioni, di vita e di morte, è lì che la rivista/collettivo TerraNullius ha deciso di girare i Comizi d’amore 2015.

https://www.youtube.com/watch?v=m1rrB2kQH0E

A metà degli anni sessanta, Pier Paolo Pasolini, percorreva in lungo e in largo la Penisola, per capire, attraverso interviste a persone comuni, intellettuali, e gente di spettacolo, il grado di conoscenza dei suoi connazionali in campo sessuale, facendosi largo in quel territorio incerto in cui si incrociano la coppia, la famiglia, il sesso, i rituali di fidanzamento e le tariffe delle prostitute. Alla stessa maniera l’esperta di cinema Francesca Gisotti, il musicista Marco De Annuntiis e lo scrittore Luca Moretti, hanno voluto sondare il litorale romano: dai mercati popolari alle spiagge, dal Pontile ai locali notturni, quasi a voler dimostrare che Ostia, non è solo la landa desolata dove Pasolini è morto quel freddo due novembre del 1975, ma un luogo ricco di consapevolezza che vuole e sa costruire un memoriale in onore di uno dei più grandi intellettuali italiani. Il documentario breve, che verrà proiettato domenica 1 novembre alle 21.00 al Teatro del Lido, all’interno della rassegna Pasolini #40_a futura memoria, mostra uno spaccato reale della vita e delle contraddizioni che caratterizzano la grande periferia romana, una terra viva, multietnica e colma di voci differenti, ma caratterizzate dallo stesso amore per il luogo in cui vivono.

La rassegna Pasolini #40_a futura memoria, che vedrà la collaborazione di numerose realtà operanti da anni nel territorio tra cui: Associazione TDL, TerraNullius, 369 gradi e a.DNA project, si svolgerà a partire dalle ore 19.00 del primo novembre 2015 presso il Teatro del Lido di Ostia. A quarant’anni dalla scomparsa, sarà un grande evento con spettacoli, letture, proiezioni, musica, street art e cibo, per un viaggio sentimentale nella narrazione e nel ricordo di Piar Paolo Pasolini. L’installazione di alcuni tra i più noti street artists romani e la musica della band Jukebox all’Idroscalo anticiperanno la proiezione dei Comizi d’amore 2015, cui seguirà lo spettacolo RedReading – Notturno Pasolini di Tamara Bartolini e Michele Baronio, una drammaturgia informale cui prenderanno parte alcune delle voci più vicine al Poeta. La rassegna, come consuetudine per le iniziative organizzate da TerraNullius al Teatro del Lido, sarà a ingresso gratuito.

Leggi anche:

29 ottobre 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»