Cantone: “Primari in reparto senza concorso, è patologia” /VIDEO

panaromica_congresso_chirurgia2

ROMA – “Esistono dei reparti ospedalieri gestiti da anni da primari che non hanno mai fatto un concorso, e questa e’ una patologia del sistema”. Cosi’ il presidente dell’Anac, Raffaele Cantone, in occasione del dibattito dal titolo ‘Gare centralizzate, spending review e sostenibilita‘ Ssn: come garantire innovazione, qualita’, trasparenza e sicurezza per il paziente’, organizzato dall’Acoi all’Auditorium Parco della Musica di Roma. Il numero uno dell’Autorita’ nazionale anticorruzione ha ribadito che la sanita’ “e’ politicizzata e la scelta dei primari spesso non avviene per merito”. In questo senso “e’ stato un disastro aver attribuito alle Regioni la responsabilita’ a 360 gradi”, ha concluso.

SANITÀ. CANTONE: CONTRO CORRUZIONE NON BASTA SEMPLIFICARE

“Non basta semplificare le procedure” per combattere la corruzione nella sanita’, “perche’ significa mettere accanto gli strumenti che evitino che la semplificazione sia peggiore. Noi ad esempio pensiamo sia importante provvedere a dei sistemi di aggregazione, accompagnati da garanzie che sono quelle di trasparenza e controllo delle procedure, che riguardino i meccanismi di spesa“. Cosi’ il presidente dell’Anac, Raffaele Cantone, a margine del dibattito dal titolo ‘Gare centralizzate, spending review e sostenibilita’ Ssn: come garantire innovazione, qualita’, trasparenza e sicurezza per il paziente’, organizzato dall’Acoi all’Auditorium Parco della Musica di Roma. “Credo che quello degli acquisti e dei meccanismi collegati agli appalti sia uno dei principali” ambiti di intervento, ha aggiunto Cantone. “Ma ne esistono altri che riguardano la gestione delle strutture, in cui molto spesso non viene premiato il merito ma altri criteri. Questo e’ piu’ complicato da affrontare”.

29 settembre 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»