Napoli, la festa della scienza torna nel salotto buono della città

Napoli_piazza_plebiscitoNAPOLI – Futuro Remoto arriva a quota 30 edizioni e festeggia tornando a Piazza del Plebiscito dopo la ‘prima volta’ dello scorso anno, quando la ‘festa della scienza’ fu vissuta da oltre di 150mila visitatori. Dal 7 al 10 ottobre il salotto buono di Napoli diventa luogo del “Costruire”. E’ questo, infatti, il tema dell’evento di divulgazione scientifica scelto per il 2016 Per l’occasione, tra il colonnato della chiesa di San Francesco di Paola e l’ingresso principale di Palazzo Reale sarà allestito il Villaggio della Scienza che avrà 9 isole tematiche, espositive ed interattive – dove osservare fenomeni scientifici, fare esperimenti e incontrare scienziati ed esperti -, e ospiterà allestimenti di oltre 6.000 mq.

L’iniziativa è promossa dalla Fondazione Idis – Città della Scienza, dall’Università degli Studi di Napoli Federico II e dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania, dalla Regione Campania, dal Comune di Napoli in partnership con la Seconda Università degli Studi di Napoli, l’Università degli Studi di Napoli l’Orientale, l’Università degli Studi di Salerno, il Centro Italiano Ricerche Aerospaziali e in collaborazione con tutte le altre Università della Regione Campania, i centri di ricerca, le istituzioni e fondazioni culturali, il mondo delle imprese e del lavoro.spettacoli.

piero-angela

La conferenza inaugurale di Futuro Remoto è in programma per giovedì 6 ottobre a Bagnoli, nella sede di Città della Scienza. Nell’occasione, il giornalista Piero Angela e Roberto Battiston, presidente dell’Agenzia spaziale italiana, terranno due ‘conversazioni’. Il divulgatore scientifico discuterà su ‘Il ruolo della scienza e della tecnologia nella società moderna’, il tema dell’intervento del presidente dell’Asi sarà ‘Dalla Terra a Marte.

Le nuove autostrade spaziali’. A moderare gli interventi, Vincenzo Lipardi, consigliere delegato di Città della Scienza. All’inaugurazione parteciperanno: il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca; il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris; il rettore dell’università Federico II e presidente della Crui, Gaetano Manfredi; il direttore dell’Ufficio scolastico regionale, Luisa Franzese; il presidente di Città della Scienza, Vittorio Silvestrini. La serata terminerà con lo spettacolo Pep Bou: Experiences.

29 settembre 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»