Lazio

Roma 2024, ecco la mozione col dietrofront dei 5 stelle: “Non ci sono più le condizioni”

raggi_olimpiadi_noROMA – “Coerentemente con quanto sempre sostenuto dal M5S si ritiene, anche a fronte di una approfondita analisi che ha preso in considerazione il mutato contesto economico e socio-politico, che non sussistano più le condizioni per proseguire nell’iter di presentazione della candidatura della città di Roma ai Giochi olimpici e paralimpici del 2024″. E’ quanto si legge nella mozione a firma dei consiglieri comunali di Roma del Movimento Cinque Stelle, Angelo Diario, Paolo Ferrara e Cristina Grancio, che verrà votata (e approvata) oggi in occasione della seduta straordinaria dell’Assemblea capitolina sulle Olimpiadi.

La mozione impegna il sindaco e la Giunta “affinché ritirino la candidatura della città a ospitare le Olimpiadi e Paralimpiadi del 2024 e a tal fine adottino gli atti e le iniziative necessarie”. Nella decisione, recita il testo, si tiene conto del fatto che “fra le città per le quali era stata prospettata l’ipotesi di una candidatura, poi non più presentata e/o ritirata, vi sono Dubai, San Diego, Amburgo (ritirata a seguito di un referendum popolare), Madrid (ritirata dal sindaco) e Boston (ritirata dal sindaco per l’elevato rischio che i costi ricadano sui cittadini)”.

di Mirko Gabriele Narducci, giornalista professionista

29 settembre 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»