Italia-Germania, maxischermi come funghi. Ma non a Bologna

calcioBOLOGNA – Non tutti preferiscono stare comodi con gli amici sul divano. A tanti, la partita della nazionale piace guardarla in grande, magari in una piazza, magari in mezzo a tanta gente. E così, complice la stagione estiva, anche in Emilia-Romagna parte la corsa a organizzare la ‘seratona’ calcistica di sabato, con il quarto di finale degli Europei 2016 che vedrà sfidarsi Italia e Germania. Come? Con maxischermi che spuntano un po’ ovunque, in riviera, nelle località turistiche ma anche nelle città. E addirittura in qualche caso anche in Comuni molto piccoli. Forlì, Modena, Rimini sono alcune delle città che stanno annunciando la mobilitazione e l’allestimento di maxi schermi in piazza. Ma perfino in un paesino come Molinella, 16.000 abitanti scarsi, nel bolognese, si sono dati da fare e il sindaco oggi ha promesso un bel maxischermo, invitando tutti i cittadini a venire “vestiti di azzurro”.

Niente partita in piazza invece per il capoluogo di regione, Bologna, dove per vedere il calcio “in grande” bisognerà aspettare la finale del 10 luglio (chiunque giocherà) che sarà trasmessa sul maxi schermo della rassegna di cinema estivo in piazza Maggiore. Oggi dunque, dopo che ieri il sindaco di Rimini Andrea Gnassi ha annunciato la preparazione di sei maxischermi in vista della partita Italia-Germania (anche in virtù della coincidenza con il weekend della Notte Rosa), altri sindaci, uno dopo l’altro, stanno lanciando la loro proposta. A Forlì, l’amministrazione invita gli appassionati di calcio e tutti i cittadini a seguire il match sul maxischermo che sarà allestito in piazza Saffi. La partita inizierà alle 21 e lo schermo gigante verrà collocato sul palco centrale.

A Modena la partita sarà trasmessa sul maxischermo dei Giardini Ducali nell’ambito dell’Estate modenese 2016 e inizierà subito dopo gli incontri pubblici con due grandi scrittori, Antonio Caprarica e Erri De Luca (alle 18 e alle 19) che presentano i loro ultimi opere, “Intramontabile Elisabetta” e “La faccia delle nuvole”. De Luca, inizialmente previsto per le 21.30, ha deciso di anticipare il suo evento per poi cedere il palco agli azzurri con fischio d’inizio alle 21. L’amministrazione invita i modenesi a “ritrovarsi nel verde dei Giardini e guardare in compagnia la partita tifando per gli azzurri di Antonio Conte”.

italia-germania

La ‘locandina’ preparata per l’appuntamento a Molinella

Usa Facebook il sindaco di Molinella, Dario Mantovani, per annunciare il maxi schermo in piazza Martoni. “Ringrazio la Pro Loco di Molinella, che ieri ha cambiato il programma Fiera al volo, perché Italia-Germania non si poteva perdere”. E parte l’appello: “Ci troviamo quindi tutti in piazza: venite con le famiglie, con i bambini, con i nonni. Gradito l’abito azzurro. Condividete, sarebbe bello essere in molti”.

Maxischermo anche per Misano adriatico, dove da venerdì a domenica si svolge il World Ducati Week dedicata al motociclismo, alla passione e allo sport. Ci ha pensato la Ducati, subito dopo la vittoria di lunedì contro la Spagna, ad adattare il programma e ad allestire un grande maxischermo dentro lo stadio di Misano, per dar modo a tutti i “ducatisti” di seguire la partita di calcio Germania-Italia. E così, subito dopo la Drag Race by Shell, la gara di accelerazione sulle potenti Diavel Carbon riservata ai piloti Ducati MotoGP e SBK, le migliaia di Ducatisti presenti al circuito si sposteranno verso il palco allestito all’interno dell’adiacente stadio di Misano per una grande serata a cui parteciperà anche Piero Pelù in concerto.

29 Giu 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»