Toninelli attacca Mattarella in Senato, Casellati lo riprende

ROMA –Frizioni al Senato in apertura di seduta tra il capogruppo M5S Danilo Toninelli e la presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati, il primo attacca il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, la seconda lo difende. Parlando delle opinioni dei giornali tedeschi sulle vicende italiane Toninelli dice che “questi sono toni intimidatori, così come lo sono stati quelli di alcuni quotidiani internazionali che ci hanno dato degli scrocconi. Quanto possiamo accettare tutto questo?”, si chiede, e “noi no, ma purtroppo qualcuno lo ha fatto”, e aggiunge: “Come è possibile che il presidente della Repubblica definisca non adeguato un ministro?”.
Pronta la risposta di Casellati: “Il Presidente della Repubblica lo tenga fuori, ci sono dei limiti”.
Ribatte Toninelli: “Tengo fuori lui ma non le sue responsabilità”.
Al che Casellati: “Ci sono dei limiti costituzionali che non possiamo superare”.
Ma Tonielli non desiste e ripete: “Teniamo fuori il Presidente della Repubblica ma non le sue responsabilità”, e prosegue nel suo intervento.

29 maggio 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»